Responsabilità Magistrati: “Ad impossibilia nemo tenetur” ?

La Commissione Europea invia una lettera di messa in mora all’Italia per limiti eccessivi alla responsabilità civile dei magistrati.
Procedura di infrazione che, nel territorio nazionale, riaccende i toni sull’argomento tanto discusso (e da alcuni temuto) degli errori giudiziari e del loro effettivo ristoro.
Pare chiaro che il punto cruciale del tema nostrano non riguarda l’ampliamento della casistica dei casi su cui i giudici devono essere responsabilizzati ma, diversamente, la concreta possibilità del cittadino comune di poter procedere contro il dipendente pubblico (i.e. Magistrato) per un suo “evidente” errore.
Chi sbaglia, paga. Così dovrebbe essere. Sarà possibile ottenere una condanna per l’errore giudiziario ?
La procedura prevista nel 1988 per consentire l’accertamento di questa responsabilità, sembra invece studiata per verificare, solo in astratto, possibili colpe dei giudici.

Pubblicità

Lascia un commento

Archiviato in le scelte legali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...